Gabriella Quercia

Nasce a Soriano nel Cimino (VT) il 10 Giugno 1956.
In quello stesso anno la sua famiglia si trasferisce a Viterbo,
città nella quale frequenta tutto il ciclo scolastico fino alla maturità scientifica conseguita nel 1974.
Nel 1975 si iscrive alla facoltà di
Architettura dell’Università degli Studi di Firenze.
Il percorso universitario viene temporaneamente interrotto a causa di una opportunità di vita e di lavoro negli Stati Uniti.
Nel 1979 si trasferisce a Bethesda, Md., dove si impiega per circa tre anni presso uno studio di Architettura.
E’ in questo periodo che per la prima volta viene in contatto col mondo del vetro artistico, grazie ad alcuni corsi sulle tecniche di lavorazione del vetro seguiti in diversi centri del Maryland.
Nel 1982 torna in Italia e porta a termine gli studi conseguendo la laurea in
Architettura nel 1984.
Contemporaneamente coltiva il suo interesse per la lavorazione artistica del vetro svolgendo un periodo di perfezionamento a Roma presso un prestigioso Atelier operante da anni nella Capitale.
Nel 1988 si trasferisce a Formello dove inizia la sua attività professionale dando vita al laboratorio di progettazione e lavorazione del vetro artistico “Art Glass Studio”.
Qui, attraverso la creazione delle sue opere, Gabriella Quercia può trasformare il suo ideale artistico, ispirato dal pensiero filosofico di William Morris e del suo movimento “Arts and Crafts”, in concreta realtà.
Morris sosteneva la necessità di ritornare alla produzione artigianale, contrapposta alla sempre crescente produzione di massa, per restituire dignità al lavoro.
L’oggetto costruito manualmente richiede la partecipazione attiva dell’artigiano stesso, dandogli modo di esprimere la gioia del proprio lavoro e restituendogli il ruolo di protagonista nel processo creativo.
Accanto alle tradizionali tecniche “Tiffany” e di tessitura a piombo porta avanti da anni una ricerca nel campo della vetrofusione.
Nascono così opere che, a seconda della struttura che le racchiude, danno vita alle collezioni “Quadri luminosi” e “Sculture luminose” (queste ultime in collaborazione con Tito Livio Negri).

L’incontro con Tito Livio Negri, avvenuto nel 2003, dà l’avvio
ad una intensa e proficua collaborazione, dalla quale
scaturisce anche una linea innovativa di gioielli.
Nell’autunno del 2016 i due Artisti vengono invitati dal Ministero degli Esteri a tenere una mostra a Vilnius (Lituania) in seguito alla quale un’opera di Maria Gabriella Quercia entra a far parte della collezione permanente del Museo d’Arte della Lituania(Lietuvos Dailes Muziejus).
Accanto a numerosi lavori realizzati per la committenza privata,
Maria Gabriella Quercia ha realizzato alcune opere significative per edifici religiosi: la Cattedrale di Capodimonte (VT); la Chiesa di San Giovanni Apostolo a Grotte di Castro (VT); la Chiesa di San Paolo a Celle sul Rigo (SI); la Cappella delle Suore del Rosario a Roma.
Maria Gabriella Quercia ha partecipato a varie mostre:
Car Gallery, Roma, 2005
Palazzo Cardinal Cesi, Roma, 2006
Spazio Etoile, Roma, 2007
Istituto Nazionale di Studi Romani, Roma, 2009
Palazzo Farnese, Ischia di Castro (VT), 2009
Galleria “105 Art”, Roma, 2009
Cantina Siro Pacenti, Montalcino (SI), 2011
Bottega d’Arte, Forte dei Marmi (PI), 2011
Galleria “105 Art”, Roma, 2011
Sala Turchetti, Viterbo, 2014
Arka Galerjia, Vilnius (Lithuania), 2016
Istituto di Studi Romani, Roma, 2016
Alea Contemporary Art, Roma, 2017
Alea Contemporary Art, Roma, 2018
Residenza di Ripetta, Roma, 2018

info@artglass-studio.it
http://www.artglass-studio.it

gabriellaquercia

IMG_9086-261

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...